Weight loss

venerdì 20 settembre 2013

Sono sparita? NO, sono sempre qui.

Mi manca scrivere tutti i giorni, aggiornare con il diario alimentare, essere una persona costante e ordinata anche qui.
La verità però è che mi sono stancata di ripetere a me stessa che un giorno le cose andranno come voglio, che sarò quello che desidero e che perderò ancora più chili.
Sono stanca di lavorare sodo e non vedere miglioramenti, o di vederli solo molto lentamente. E tutta questa stanchezza prima o poi varca la soglia limite, sfociando in crisi, che mi costringono a letto, privandomi di intendere e di volere.
Bulimia, anche oggi. Eppure sto così bene. Sono così stupida da ritenermi soddisfatta di sentire lo stomaco che brontola dopo aver vomitato. Perché mi dà la certezza che è vuoto.
Eppure? Che cosa ho guadagnato?
-Una giornata persa, passata nella totale apatia e depressione, sotto le coperte.
-Fitte lancinanti al petto.
-Tachicardia e respiro affannato.
-Dolore di mia madre che non ce la fa più a vedermi in questo orrido stato.

La mia vita è una barca sperduta in mezzo al mare: niente terre all'orizzonte. Giro e rigiro, ripeto percorsi infiniti, ma alla fine mi ritrovo sempre li.
Alterno digiuni ad abbuffate, allegria ad infelicità.

Vorrei essere più stabile, riprendermi ed essere più presente, anche per voi.
Ma è così difficile. Vorrei commentarvi tutte, proprio ora, ma ho gli occhi così affaticati dallo sforzo per il vomito che sembrano uscirmi dalle orbite, e la vista così appannata che mi sembro drogata.
Volevo scrivere per farmi viva, anche se questo è uno dei post più inutili che abbia mai fatto.
So che sono deprimente, e vorrei tanto farvi leggere qualche volta qualcosa di più allegro.
Ma non c'è, è questo il problema.

10 commenti:

  1. Tesoro non è colpa tua, è difficile, non lo fosse nessuno sarebbe in questa situazione. So che adesso non è consolante sentirselo dire ma, tu provaci a rialzarti. Non sarà un giorno in più che ti rovina, non buttare tutto all'aria. Devi farlo PER TE! Io ti capisco, mi sento uno schifo esattamente come ti senti tu. E' da un mese che sto facendo disastri, non vomito solo nel weekend, perchè non posso, perchè sono fuori e non riesco. Ogni giorno mi alzo con buoni propositi e non li soddisfo mai. E' frustrante, lo so. Però non voglio arrendermi, e nemmeno tu devi farlo!

    RispondiElimina
  2. Piccina, mi dispiace tantissimo sentirti così.
    A tutte noi è capitato di vagare su questa barca per molto tempo, senza mai riuscire a vedere terra all'orizzonte. Ma se continui a navigare, da qualche parte arriverai. Lasciarsi andare, deprimersi ed esaurire la forza di lottare, sono azioni micidiali.
    Hai vomitato? Pazienza, sei stata male ed è successo. Ora devi fare in modo di andare avanti, perché tanto il passato non puoi cambiarlo.
    Forza, non sei sola in questo percorso.
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
  3. Niente di te è inutile o deprimente, ricordatelo! ti abbraccio forte :*

    RispondiElimina
  4. Non è un post inutile tesoro, assolutamente, è come ti senti adesso ed è giusto che tu ti sfoghi...non devi stare bene per forza, anzi se stai male è lecito che non scrivi post allegri ma in ogni caso noi siamo qui a sostenerti!
    Mi dispiace tantissimo per il fatto che hai vomitato, capisco la sensazione...la capisco bene, quando lo facevo avevo solo voglia di stare a letto al caldo e non fare niente, ti sfinisce. Il problema è che poi bisogna mangiare ancora e lì viene il difficile, però SONO CERTA che ti rialzerai, è stato solo un momento no!
    Non perdere la fiducia, non perderla mai...
    Ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
  5. Non è un post inutile, questo spazio serve proprio a farti sfogare, a condividere le tue sofferenze con persone che capiscono quello che provi. La bulimia è una brutta bestia.. Io ci sono passata e capisco perfettamente quello che provi. Per uscirne devi reagire, devi cominciare a credere in te stessa, devi convincerti di potercela fare!! E credimi puoi!! Se ti convinci del contrario, se ti focalizzi su pensieri negativi, non c'è la potrai mai fare.. E' dura ma un passo alla volta, cadendo ogni tanto, riuscirai a trovare la tua strada. E noi saremo qui ad aiutarti in questa impresa. Il passato ed il futuro non esistono, esiste solo il presente di cui siamo gli artefici!!
    Metticela tutta!!!
    Un bacio e un abbraccio^^

    RispondiElimina
  6. Per me non sei assolutamente deprimente, anzi, sei di conforto, perché sono nella tua stessa identifica situazione. Da una settimana vomito tutti i giorni. Come te non ho neanche la forza di commentare, anche se mi sforzo: sono apatica
    È orribile
    Voglio darci un taglio, perché non si può andare avanti così. Un abbraccio forte. Ti capisco e ti sono vicina.

    RispondiElimina
  7. Non esistono post inutili.
    Il blog è personale, puoi scriverci quel cazzo che vuoi... In più la sua funzione principale è quella di facilitare lo "sfogo" tramite la scrittura. Se qualcuno non vuole leggere i tuoi post tristi può anche fare a meno di seguirti. Chi ti legge e ti segue può essere dispiaciuto di sentirti così, ma non certo infastidito o annoiato.
    Hai letto i post del mio periodo buio? Erano negativi quanto i tuoi. Non sei l'unica a scrivere cose deprimenti, non c'è nulla di male nell'essere sincere ed esprimere il proprio stato d'animo... Anzi, può risultare confortante per chi si trova nella tua stessa situazione.

    Non preoccuparti se non commenti. Non serve giustificarsi, è più che comprensibile che tu non abbia la forza di farlo... Hai altro per la testa!
    Io personalmente spesso ti leggo e non commento e, ad ogni modo, se e quando commento non lo faccio per ricevere un commento in cambio... Lo faccio perché mi va, punto.
    ( p.s. vedo dalle statistiche che spesso passi sul mio blog e mi fa piacere )

    Mi dispiace che tu stia soffrendo così tanto. Io ora sto molto meglio ma non ho dimenticato quello che si prova quando si è immersi nella malattia... E' qualcosa che non si può dimenticare.

    Vorrei trovare le parole giuste, le parole magiche per aiutarti, ma purtroppo non esistono. Non esistono parole in grado di tirarti fuori miracolosamente dalla situazione in cui ti trovi.
    Deve scattare qualcosa in te. Sei tu l'artefice del tuo destino, sei l'unica in grado di poter porre fine a questo schifo... E ce la farai. Forse non ora, ma ce la farai.

    Non può piovere per sempre.

    NON MOLLARE.

    <3


    RispondiElimina
  8. non è un post inutile perchè TU NON sei inutile.
    anche se so che lo pensi.
    stai lottando.anche se non ti sembra.
    ma fai un quadro della situazione..non lo molli mai..
    e sai che stai male.
    la consapevolezza è un'ottima medicina.
    per rialzarti.per lottare.
    non sei un robot che in automatico agisce non agendo..
    tu provi dolore per te.
    e questo significa che una parte di te..anche piccolissima,si ama.
    e vuole fuggire.
    affidati a quella parte.
    è in mezzo al mare ma..non smette mai di credere che ci siano terre all'orizzonte..
    non smettere mai di credere nelle tue possibilità.


    ti stringo forte forte

    RispondiElimina
  9. Tesoro mi dispiace tantissimo... Mi dispiace che tu abbia bisogno della bulimia per sentirti leggera e serena.. Mi dispiace che guardare gli occhi terrorizzati di tua madre non riesca a farti smettere... Se il tuo problema è alternare digini ad abbuffate con la conseguenza del vomito, perchè non ti fai fare una dieta da qualcuno? Potresti dimagrire comunque (o magari fermarti se sei già troppo magra) ed evitare di farti così tanto del male..
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace da morire leggerti così.
    Non ho consigli da darti, né parole adatte per consolarti... perché la verità è che non ci sono.
    A presto,

    un bacione

    RispondiElimina