Weight loss

sabato 17 agosto 2013

#Day 16

Giorno 16: Picture of a non-food reward that you enjoy.- Un'immagine di una ricompensa (che non sia alimentare) che ti piace.


Credo che la cosa che amo di più ricevere e regalarmi siano i libri. Quando si tratta di libri non bado a spese. Amo leggere, soprattutto i romanzi classici inglesi, quelli moderni e anche i quelli storici. In genere leggo un po' di tutto, e lo capisco dalle prime pagine se un libro mi prende oppure no. Non sono uno di quei tipi che si forza a finire un libro anche se non piace. Io un libro lo devo divorare e per farlo lo devo amare. Adoro regalarmi libri quando ho qualche soldo da parte, preferisco quelli a smalti, trucchi o abiti. Certo non mi faccio mancare nemmeno quelli, ma i libri occupano un posto di rilievo nella mia vita. Senza leggere non potrei vivere, non sarei la stessa persona, la parte più viva di me andrebbe persa. Quando leggo è un viaggio continuo; lo sguardo non si ferma mai sulla pagina, ma assapora ogni parola stampata, per poi oltrepassare le fibre della carta e accompagnare la mente su luoghi nuovi, mondi inesplorati.
Leggere è il mio pane quotidiano perché mi permette di dimenticarmi almeno per un po' di tempo della mia vita, regalandomi emozioni così intense che poi alla fine di ogni libro, lasciano un vuoto davvero reale.

Sono tornata da poco da lavoro, ma ci tenevo ad aggiornare e a passare da voi, quindi lascio il diario alimentare e cerco di leggervi prima di andare a ninna!

DIARIO ALIMENTARE
C: 1 fetta biscottata+15 gr di Nutella+succo di prugna (164 cal)


S: 4 carote grandi+4 gallette di mais (203 cal)

P: Insalata mista+1 Mikado+1 pesca (166 cal)




S: 1 mela+1 galletta di mais+1 carota (141 cal)


C: --
TOT: 673 cal

4 commenti:

  1. Come ti capisco.. leggere è una delle cose che più amo al mondo ed è una cosa difficile da spiegare a chi non l'apprezza. Quante volte mi sono sentita dire che leggere è inutile, noioso ecc. Ma per me è l'esatto opposto! Come dici tu, un modo per evadere dalla vita reale e poter vivere avventure e visitare luoghi che probabilmente non avremmo mai modo di vedere realmente. Quest'estate ho speso più di 100 euro tra libri di piacere e per l'università, non l'avessi fatto avrei risparmiato molto di più dei soldi che mi sono sudata lavorando nel weekend in questi ultimi mesi. Ma va bene così, i libri non sono mai soldi buttati via!

    RispondiElimina
  2. Io non leggo mai ahah ^^ comunque intorno ai 12-13 anni anche io amavo leggere.
    D.a. Perfetto ! Curiosità come li calcoli 15 gr di nutella? Le nutelline sono da 30 gr mi pare..

    RispondiElimina
  3. anche io amo leggere.. tra i miei autori inglesi preferiti ci sono la austen, emily bronte e la woolf... i tuoi quali sono?

    RispondiElimina
  4. Io adoro leggere. E penso che le mie spese folli sono sempre di libri. Io leggo di tutto. Ho i miei momenti fantasy, i miei momenti classici, horror, triller. Io leggo di tutto! Perché con i libri posso essere ogni volta una persona diversa, posso avere infiniti punti di vista. Posso vivere milioni di avventure, storie d'amore senza uscire di casa e senza milioni di paranoie sul mio aspetto. =)

    Grazie per essere sempre presente per me. Abbraccio!!

    RispondiElimina