Weight loss

mercoledì 21 agosto 2013

#Day 21

Giorno 21: Post your intake today. Are you happy with it?- Posta la tua quantità di calorie di oggi. Ne sei felice?

Quando il peso non si scolla da quel numero diventa sempre più difficile essere felice e portare avanti questa sorta di battaglia personale.
A volte mi chiedo per chi lo sto facendo, per chi non mando a rotoli giornate intere di sacrifici godendomi un'ingozzata di schifezze, se tanto dopo tutti i miei sforzi il peso non scende. 
A volte penso di non fare abbastanza, di non essere abbastanza. 
A volte mi chiedo perché lo faccio, se ne valga la pena, se arrivata alla fine di questi 50 giorni ricomincerà tutto il circolo da capo, o se finalmente potrò dire di essermi almeno in parte liberata della bulimia.
21 giorni che non mi abbuffo e non vomito, eppure è così faticoso che mi sembra un'eternità.
Ogni mattina mi alzo col terrore, percepibile sulla pelle, di mandare in fumo tutto.
C'è una linea sottilissima che mi separa ogni istante dal crollare: è come camminare in equilibrio, su una stabilità resa possibile dal ripetersi di gesti preconfezionati, riti di cui non potrei fare a meno, dal conteggio delle calorie, al mangiare da sola, al suddividere la mia giornata nei binomi ore-impegni, in modo che ogni cosa, ogni attività sia al suo posto.
Toccatemi i miei programmi e vado in tilt, gli ingranaggi si arrotolano tra di loro fino a scoppiettare scintille di pazzia, e cado inevitabilmente in qualche gesto autolesionista, come vomito, tagli e quant'altro.
E' per questo che non voglio mia cugina tra le scatole. Dopo gli ultimi avvenimenti il rapporto tra me e lei non è più lo stesso e ogni volta che la vedo è un affronto alle mie fibre nervose. Ricordo che è anche per colpa sua e del suo atteggiamento se a volte mi sono rifugiata sotto le coperte a tagliarmi piangendo. Certe cose non si rimuovono così facilmente e lei lo deve capire, lo deve accettare. Non reggo più i minuti passati in sua compagnia, la considero ancora una bugiarda opportunista. Forse mi sbaglierò, e purtroppo ora che lei ha bisogno di me per problemi in famiglia, non so come dirle che non ho voglia di vederla.
Vendendo alla domanda del giorno...TASTO DOLENTE.
Mi sono alzata; dopo essermi pesata il nervosismo ha toccato le stelle così solo per colazione mi sono fatta fuori 2 cereal-yo e il mio solito succo di prugna. Poi sono tornata a letto, udite udite fino alle 2! (Sono una barbona, lo so, ma ieri sera ho staccato dal lavoro all'1:30). Mi sono alzata e ho mangiato 1 pesca, 1 carota e 1 mela e sono volata a 600 calorie totali. 
Dato che ho deciso (o almeno ci provo) di adottare la dieta 2-4-6-8 che prevede 200,400,600,800 calorie, a giorni alterni, oggi mi fermo a 600 anche perché non sto bene di pancia; poi andrò a camminare e farò cyclette, sperando di bruciarle tutte. Riguardo alla felicità del mio introito calorico non saprei...sarei felice, se fosse accompagnato anche da un bel numero sulla bilancia. Quindi NO, non sono felice, perché resto comunque una fallita, sia a 800 che a 600 che a 0 calorie. Punto e fine della novella.
Un bacione a tutte!
PS: Oggi sono stata talmente barbona che non avevo nemmeno voglia di fare le foto del diario alimentare ahahah.

7 commenti:

  1. Ogni tnt un giorno da barbona ci sta tutto!!! Soprattutto x chi fa un lavoro faticoso!! So qnt puo essere snervante non vedere variazioni sulla bilancia, ma tu insisti xk cmq il non abbuffarsi per 21 giorni è gia un bellissimo traguardo! Quindi nn mollare!!! E grazie x le info!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  2. Non ti senti Abbastanza per cosa?
    Mi dispiace per tua cugina..non c'è proprio modo di chiarire non so magari parlarvi del fatto che tu la consideri una bugiarda opportunista e di questa faccenda che rovina il rapporto?
    Nelle prime frasi del post mi è sembrato di vedere il mio ritratto!non solo con il cibo ma soprattutto nei piani giornalieri, nei rapporti, tutto doveva seguire i miei schemi..se volevo uscire alle 8.30 e si usciva alle 9 era un disastro!mi arrabbiavo come una iena con tutti e mi sentivo ferita..
    Ora mi rendo conto di quanta assurdità ci fosse in questo, mi faceva solo stare male e sprecare minuti ad arrabbiarmi quando avrei potuto godermi le cose.
    Concordo con L. un giorno di barbonaggine ci sta!E' pure divertente dopo una giornata stancante:)
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Anche io baso la mia felicità sul peso, non mi interessa mangiare poche calorie. Nel senso che non è quello da solo che mi fa star tranquilla. Ma solo vedere il peso che scende. Fine.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Non sei una barbona!!! Io mi sveglio praticamente verso le 14 tutti i giorni e le rare volte che mi sveglio alle 10 mi sento distrutta! Per cui tranquilla che non sei l'unica:D
    Comunque capisco in pieno la sensazione...io ora se vedo il peso stabile non ci penso, però mi rode, sento di non aver fatto abbastanza. Tu stai facendo tantissimo, oltre al fatto che uscire dal binge non è facile (ed è uno stress allucinante i primi giorni quando si è abituate a conviverci) ma ricordo che anche per me già le prime settimane senza binge mi sentivo apatica e vuota, come in astinenza. Poi ci fai l'abitudine... ma la forza non sta nel non ricaderci tesoro, sta nel CONTINUARE e farsi forza giorno dopo giorno e tu lo stai facendo, per cui non devi farti paranoie. Un abbuffata ogni tanto ci sta anche...l'importante è che non si ripetano continuamente.. Vedrai che la bilancia ti premierà, dagli solo un po' di tempo...poi abbiamo tutte i nostri giorni no con gli ormoni sballati o la pancia gonfia, ergo sembra di non perdere neanche un etto ma in realtà il peso scende lo stesso.
    Tu stai dando il meglio di te e ne sei consapevole, per cui continua su questa strada, le soddisfazioni arrivano credimi!
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  5. torno
    e ti leggo con una ventina di giorni alle spalle
    senza bulimia
    o meglio
    senza abbuffate e vomito
    perchè la bulimia, come ogni dca
    è una mano che ti stringe sempre
    che sorride sempre
    invisibile lì accanto.
    ecco per CHI lo fai forse

    RispondiElimina
  6. Quando un parente ti fa girare i coglioni..è la fine ! Non c'è niente di peggio che essere costretti a convivere con persone che ci danno ai nervi. Hai la mia comprensione al 100 per 100 :D

    Un abbraccio+ applausi x 20 giorni senza binge !

    RispondiElimina
  7. Non sei affatto una fallita. Sono tanti giorni che non cadi in abbuffate e vomito, direi che è un traguardo importante. Certo, è difficile e la paura che possa ricadere c'è sempre, ma si sa, per andare lontano servono tanti piccoli passi. Tu stai andando benissimo, non ti scoraggiare!
    Un bacione <3

    RispondiElimina