Weight loss

giovedì 4 luglio 2013

59

Avrei voluto utilizzare un altro titolo per questo post. Magari fatto di lettere, di emozioni. Ma la verità è che non c'è niente di meglio dei numeri per descrivere la mia vita ora.
20 anni: la mia età. 1,71 cm: la mia altezza. 59: il mio peso. Con il ciclo. Spero di essere meno a ciclo finito.
0 è il numero che rappresenta la mia persona: un cerchio che si ricongiunge, sempre uguale e monotono, con al centro un enorme, vuoto spazio. Ecco questa sono io. UNO ZERO. Uno zero vero e proprio in tutto: forma e valore.
Sono zero perché sono pesante e ingombrante.
Sono zero perché a 20 anni ancora non so che diamine fare della mia vita.
Sono zero perché non riesco a tenermi vicino nessuno che mi ami davvero.
E sono zero perché sono sola. E forse sta lentamente scivolando via anche quel briciolo di me stessa che restava.

Sto alternando giorni a 400 calorie a giorni a 600. In realtà a volte mi sembra automatico non mangiare per niente. Mi passa la voglia di ingerire qualcosa. Mi sembra ingiusto nei confronti del mio corpo, che nella mia testa non dovrebbe dipendere dal cibo. Diet Coke e caffé a volte sono il mio sostentamento maggiore.
D.A. di oggi:
C: yogurt di soya con 3 prugne secche + latte con due biscotti --->238 cal


S: 2 carote ---> 46 cal
P: 2 carote+1 mela ---> 170 cal
S: --
C: --
TOT: 454 cal

AGGIORNAMENTO DELLE 18.33
Arrivo a 610 calorie con una mela grande e due carote. Ma va bene così. Mantengo comunque la mia regola: niente cibo dopo le 18.00

9 commenti:

  1. Ti sbagli
    Tu non sei zero
    Hai 20 e hai tutta una vita davanti
    Hai ancora tante possibilità, fortunatamente, di cambiare tutti i punti negativi
    Puoi farcela, hai SOLO 20 anni!

    Io alla tua età ho avuto un anno NERO, ho perso la persona a me più cara, l'ho persa ingiustamente (morta in un incidente), in quell'anno andava tutto male
    Non avevo un lavoro, in famiglia ricevevo solo commenti sul fisico (avevo 20kg in più di ora), non avevo l'amore
    Insomma stavo da schifo

    Pian piano ho detto STOP e ho cercato di stare meglio..

    Ora ho 25 anni
    Ho un ottimo lavoro, ho l'amore vero, ho altri amici su cui contare (ovvio nessuno come lui..), ho perso 20kg e oltre e nessuna più critica in famiglia

    Insomma la fortuna prima o poi gira per tutti
    Dobbiamo solo volerlo con tutte noi stesse

    Quindi NON smettere di combattere e sperare

    RispondiElimina
  2. Ha ragione Ela... sembra stupido dirlo, ma il più grande nemico di te stessa sei tu, con il tuo impulso di autosabotarti (ce l'ho anche io).
    Dobbiamo progressivamente trovare la motivazione e non perderla: da lì sarà tutto in discesa ;)

    RispondiElimina
  3. è probabile che degli ultimi eventi ora tu avverta lo scossone..
    e ti senti un fallimento..
    perchè non riesci a concludere nulla..
    per ora non pensare al futuro..
    concretizza il presente..
    godi di piccole vittorie..come oggi che sei riuscita a contenerti..600 calorie vanno benissimo..
    lo so che una mente giovane è portata a progettare..a proiettare..
    ma se non concretizzi il momento..
    ti mancheranno basi solide su cui agire..
    e tu devi costruire pilastri indistruttibili e leggeri allo stesso tempo..
    in cui trovare veramente il tuo spazio e sentirti protetta..
    perchè in fondo questo cerchi secondo me..protezione..
    aspetta pondera..puoi solo migliorare..
    perchè non sei uno zero.
    sei un 1000 in potenza..
    e diverrai atto.


    ti stringo forte

    RispondiElimina
  4. Noi non siamo numeri. La nostra vita non può essere descritta con dei numeri. Noi piuttosto ci facciamo condizionare da dei numeri, basiamo la nostra felicità su di questi. Non capendo che siamo solo noi che lo facciamo senza sapere che così facendo ci roviniamo solo la vita.

    RispondiElimina
  5. ricordati che lo zero viene prima di ogni altro numero...

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordissimo con ela: non sei uno zero, e di questo ne sono convinta, per quel poco che ti conosco tramite il tuo blog e tramite i commenti che lasci a me e alle altre. Ma, come dice, se fossi fuoco, ci sono periodi in cui - per una serie di circostanze contingenti, ci si sente un fallimento su tutti i fronti... Sono periodi, te l'assicuro, per cui cerca di essere un po' più positiva. Le cose che di te e della tua vita non ti piacciono prova a cambiarle pian piano, così come stai facendo col tuo fisico.
    Ottimo d.a., 600 kcal non sono tante, e poi ho notato che non mangiare più dopo una certa ora fa molto. Inoltre più di 1/3 delle tue calorie di oggi le hai assunte a colazione, e sappiamo che la colazione è il pasto in cui ci si può concedere di più, perché lo si brucia di sicuro e non incide come invece fa una cena!
    Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  7. Sei alta
    que 59 kg (o meno visto che hai il ciclo)
    non sono i 59 kg di una persona di 160 cm.
    purtroppo per noi giraffe gli standard devono alzarsi....io sono 178 cm e a 50 kg ad esempio inizio già a non essere al top. Quindi...ti capisco

    volevo un consiglio: ho notato che tu mangi molto spesso carote per placare la fame ( se non sbaglio eri tu che adottavi questa tecnica...) . volevo chiederti se secondo te digiunando e mangiando cetrioli (e qualche carota) si eprde peso cmq

    RispondiElimina
  8. sai, meno di un mese dicevo esattamente la stessa cosa.
    Ho vent'anni e non avevo il diploma, non volevo andare a sostenere l'esame perchè non avevo fiducia in me, non sarei andata a lavorare perchè con i problemi che mi ritrovo nessuno mi avrebbe presa ... Non sapevo davvero che farne della mia vita.
    Alla fine l'esame l'ho fatto, ora ho il diploma e tante, ma tante strade davanti a me. C'è l'università, c'è un ipotetico lavoro e addirittura un trasferimento a Toronto!
    Con la mia esperienza ho capito una cosa: nessuno ti regala le opportunità, siamo solo NOI che possiamo crearcele.
    Ci vuole solo tanto, tanto coraggio <3

    RispondiElimina
  9. Ciao. è la prima volta che decido di commentare in un blog e di condividere quello che sto vivendo con altre persone nella mia stessa situazione. capisco perfettamente come ti senti perché è quello che provo anch'io ogni giorno. ci sono periodi in cui mi sento uno schifo e credo di non essere abbastanza determinata per continuare ma non è così. ogni passo su questa strada mi porta a stare meglio, a considerarmi migliore, ad amarmi e sentirmi bella. se sei arrivata fin qui significa che hai la forza per continuare e raggiungere il tuo obiettivo.

    RispondiElimina