Weight loss

martedì 21 maggio 2013

Freddo nelle ossa.

Ormai non so più come ci si senta quando non si sente freddo. Oggi per questo ho pure litigato con mia madre. E le parole fiondano su di me come lance infuocate: "Se non riesci a capire che la strada che hai preso è quella sbagliata, devi allontanarti dalla tua famiglia, perché noi non vogliamo vederti morire." Ed è partito tutto per il fatto che ho reclamato la stufetta elettrica, che mio padre ha (giustamente) sequestrato perché è impensabile utilizzarla ancora a Maggio inoltrato. Eppure io ne ho bisogno; le mie mani costantemente gelate ne hanno bisogno. Le mie unghie che a volte hanno un colore tristemente violaceo, ne hanno bisogno. Tutto il mio corpo ne ha bisogno.
Ci sono giornate che il freddo mi entra nelle ossa, mi immobilizza, e allora nella mia mente malata mi convinco che sto andando bene col cibo. Che in me non c'è traccia di calorie nel vero senso della parola: non c'è calore, non c'è grasso, non c'è cibo in eccesso.
Piu' sento freddo, più sono felice.

6 commenti:

  1. Ci convivo con il freddo ormai da parecchio...è orribile non avere la stufetta ma è anke abbastanza comprensibile cm hai detto tu visto che è maggio. Prova con la borsa dell'acqua calda, non possono dirti nulla se ti scaldi l'acqua. Tieni duro! Un abbraccio caldo caldo per te!

    RispondiElimina
  2. Io per scaldarmi tengo le mani sotto l'acqua calda per qualche minuto.
    Oppure prendo l'asciugacapelli e me lo sparo addosso ._.'

    Qui da me sono 13gradi e piove, pazzesco x maggio e a casa hanno spento i riscaldamenti e allora mi arrangio così..

    Baci

    RispondiElimina
  3. Io ho iniziato ad avere SEMPRE e COSTANTEMENTE freddo dopo un po' che mi drogavo. E non so perchè, ma anche adesso che sto (relativamente) bene mi rendo conto che ho più freddo delle mie amiche, mentre prima di tutto questo io non avevo MAI particolarmente freddo. Nel pieno della mia avventura da tossica al mare ci andavo col maglioncino, così se c'era un po' d'arietta potevo coprirmi.
    La causa del tuo freddo, certo, è diversa, ma penso che sia sostanzialmente la stessa cosa, è un freddo innaturale, è il nostro che ci dice che qualcosa non va. Eppure noi riusciamo in un modo perverso a goderne. Sai come mi riferisco io a questo freddo? Lo chiamo "il freddo dentro"*, penso renda bene l'idea di quello che proviamo, sia fisicamente che psicologicamente.

    * Anche se quest'espressione mi ricorda il libro di Lidia Ravera su Erika, sai la ragazza di Novi Ligure che ha ucciso madre e fratellino - e non è che c'entri granché.

    RispondiElimina
  4. Conosco il freddo nelle ossa, ormai non so quasi più cosa voglia dire "avere caldo".. la cosa triste è che non è fisiologico, non puoi scaldarti davvero.. Eppure fa stare così bene,è così rassicurante..
    (Io metto sempre quattro maglie, un po' servono..)

    RispondiElimina
  5. Copritii ! xD mettiti la giacca anche dentro casa !
    Dai scherzo..magari però un bel te caldo, un maglioncino, l'asciugacapelli come dice Ela,,,e aggiungerei, cercare di approfittare di ogni minimo raggio di sole . Ma che dieta segui? Stai digiunando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non la definirei dieta xD piuttosto delirio. Sto sempre sotto le 500/600 e cerco di bruciarle tutte.

      Elimina